Video Sorveglianza

PREMESSA

Nel settore della videosorveglianza vengono attualmente usate molte tipologie di sistemi e dispositivi per il monitoraggio e la protezione di edifici e persone. Per meglio comprendere la portata e l’utilità di adottare un sistema integrato e completamente digitale, può essere utile iniziare con l’esaminare i componenti di base di un sistema video di rete, ossia la telecamera di rete, il video server ed il software di gestione video.

Per scegliere il sistema più idoneo, può essere utile confrontare le varie tecnologie disponibili tenendo presente lo scopo dell’applicazione ed i requisiti in termini di costi, scalabilità, facilità d’uso e flessibilità.

I sistemi video di rete, spesso chiamati sistemi di sorveglianza basati su reti IP se riferiti ad applicazioni di sorveglianza e monitoraggio remoto, sono sistemi che permettono agli utenti di monitorare e registrare video su una rete IP (LAN/WAN/Internet).

A differenza dei sistemi video analogici, i sistemi video di rete utilizzano una rete per trasmettere le informazioni anziché cavi dedicati tra i singoli punti. L’espressione “video di rete” si riferisce alle fonti sia audio che video presenti nel sistema. Nelle applicazioni video di rete, i flussi video digitalizzati possono essere trasmessi in qualsiasi punto del mondo tramite una rete IP tradizionale o wireless. Quindi, è possibile monitorare e registrare video da qualsiasi punto della rete.

 


 

OGGETTO DELLA FORNITURA

Di seguito vengono riportate le caratteristiche tecniche e funzionali scelte per la realizzazione e installazione del sistema di videosorveglianza IP.

Fino ad oggi i sistemi tradizionali di sorveglianza TVCC (TV circuito chiuso) erano basati su tecnologia analogica, generalmente composti da costosi apparati come telecamere, monitor, videoregistratori e matrici, il tutto collegato tramite complessi cablaggi coassiali.

SpyOne è un videoregistratore ibrido per sistemi di videosorveglianza e videocontrollo in IP e analogici che, utilizzando la rete già cablata, garantisce il risparmio economico e riduce sensibilmente i costi di installazione e cablaggio.

Le telecamere IP vengono collegate alla rete “ethernet” (quella che collega già i PC); ciò comporta la possibilità di aggiungere una telecamera in qualsiasi momento e in qualsiasi punto del cablaggio, semplicemente collegandola alla rete LAN.

Una network camera ha quindi un proprio indirizzo IP e non richiede di essere connessa ad un PC. Le telecamere IP possono disporre di funzioni speciali come il motion detect, il brandeggio, lo zoom, l’autoregolazione di fuoco/luminosità/contrasto, ecc.

 

Caratteristiche di SpyOne

L’apparecchiatura permette la visione multivideo, la registrazione, la riproduzione delle immagini registrate e l’accesso da luoghi remoti contemporaneamente, rendendo disponibili le immagini anche a distanza, trasmesse sulla rete Internet.

Combinatore telefonico GSM e scheda allarmi sono integrabili all’interno del videoregistratore che permette l’invio di segnalazioni tramite messaggi vocali, mail, sms, mms con allegati.

Tramite SpyOne, inoltre, è possibile visualizzare le immagini delle telecamere su cellulari e palmari UMTS / GPRS (SpyOne Mobile).

SpyOne non necessita di nessun software client in quanto è completamente gestibile tramite Internet Explorer.

SpyOne non è quindi un software da installare su PC con sistema operativo Windows, ma una vera e propria apparecchiatura hardware con sistema operativo Linux studiata appositamente per svolgere la funzione di videoregistratore in rete LAN.

 


 

Compatibilità con telecamere IP e analogiche

SpyOne è in grado di registrare immagini provenienti da qualsiasi marca e modello di telecamere IP (Axis, Bosh, D-Link, Jvc, Mobotix, Panasonic, Selea, Sony, ecc.) e, grazie all’integrazione di schede di acquisizione immagini a 4-8-16 ingressi analogici, può registrare direttamente anche da telecamere tradizionali (pal-analogiche) senza l’utilizzo di ulteriori e costose apparecchiature (videoserver).

SpyOne, inoltre, contiene i costi al minimo in quanto non deve essere espanso se si aumenta il numero di telecamere IP che possono facilmente essere aggiunte in qualsiasi punto della rete con bassissimi costi di cablaggio principale.
 

 

Modalità di Gestione

SpyOne non necessita di nessun software client in quanto è completamente gestibile tramite Internet Explorer Questa importante innovazione di SpyOne garantisce:

  • l’uniformità del software client su tutti i PC
  • l’immediatezza nell’utilizzo del software da parte del cliente in quanto basato sul programma più divulgato al mondo: Internet Explorer
  • l’assenza di manutenzione (reinstallazione software di visualizzazione) sui PC del cliente dovuta a guasti all’ hard disk, cancellazioni accidentali, ecc.
  • l’aggiornamento alle nuove versioni del visualizzatore (le modifiche software verranno implementate sull’SpyOne e i PC client si aggiorneranno al primo collegamento)
  • la visualizzazione delle immagini live anche su palmari con S.O. Windows e browser Internet Explorer (modulo opzionale: SpyOne Mobile)

 

Sistema di Controllo

 

SpyOne Mobile

E’ un applicativo che consente la visualizzazione delle telecamere su cellulari / palmari UMTS / GPRS. Qualsiasi cellulare abilitato alla navigazione in Internet con qualunque sistema operativo (Windows Ce, Symbian, PalmOne, ecc.) e qualsiasi browser Internet (Internet Explorer, Opera, ecc.) può visualizzare le immagini delle telecamere come se si trattasse di un PC.

Si potrà scegliere la telecamera da visualizzare, interagire con le telecamere Dome per effettuare spostamenti / zoom e definire la dimensione e la modalità di aggiornamento dell’immagine (automatica o manuale). Si consiglia l’utilizzo di apparecchi mobili che sfruttano le linee UMTS (circa 380kbits di velocità) invece delle linee GPRS (circa 45kbits come un normale modem analogico).

Per visualizzare dal cellulare le immagini delle telecamere, SpyOne deve essere connesso ad una linea Internet (xDSL) con un indirizzo IP pubblico.

 

Esempi di applicazione – 1

–        Privati: la videosorveglianza su IP nel campo privato è utile per controllare la propria abitazione, case di villeggiatura, garage, parcheggi, parchi, ecc. Grazie all’applicazione SpyOne Mobile e a un comune telefono cellulare o un computer palmare sarà possibile controllare i locali della propria abitazione e verificare così la presenza indesiderata di eventuali malintenzionati.

–        Negozi, grande distribuzione, ecc.: la videosorveglianza su IP è usata per scopi di monitoraggio a distanza e per la sicurezza al fine di contribuire e dare migliori informazioni ai proprietari dei punti vendita, prevenire i furti e rendere più efficiente la gestione dei negozi. Le immagini provenienti dalle sedi periferiche sono rese accessibili alla sede principale in qualsiasi momento mediante la rete IP.

–        Settore industriale, bancario e finanziario: le banche o le grandi aziende, possono impiegare la loro infrastruttura esistente per dislocare nuove videocamere, accorciando i tempi d’implementazione ed abbassando al tempo stesso i costi dell’investimento iniziale. Nel lungo termine, la videosorveglianza in IP offre un modo di gestione della sicurezza significativamente più economico ed allo stesso tempo più pratico di quello basato su impianti TVCC analogici.

 

Esempi di applicazione – 2

–        Pubblica amministrazione: la sicurezza è diventata una priorità tale da far investire grandi quantità di denaro pubblico al fine di proteggere i cittadini con le migliori e più efficienti tecnologie. Sfruttando telecamere IP si possono utilizzare gli economici e affidabili ponti radio in TCP / IP in alternativa alle costose apparecchiature wireless analogiche.

Le pubbliche amministrazioni possono quindi servirsi della rete Internet già dislocata sul territorio (scuole, biblioteche, circoscrizioni, ecc.) per visualizzare le immagini delle telecamere situate nei luoghi pubblici.

In molti campi applicativi (negozi, uffici, ecc.) non è necessario avere un SpyOne dislocato in ogni sede; tramite la rete Internet le immagini provenienti dalle telecamere IP possono essere registrate su un unico SpyOne situato, ad esempio, presso la sede centrale.